CIVILTÀ AFFASCINANTI E MISTERIOSE: SULLE ORME DEGLI ETRUSCHI E DEI ROMANI  

un viaggio in bicicletta di 8 o 10 giorni

Un viaggio in bici suggestivo attraverso l'Umbria e la Toscana, nel cuore delle civiltà etrusca e romana, nel segno delle acque e dei paesaggi magnifici che attraversano territori disegnati dalle forze della natura e dalle mani dell’uomo. Partendo da Assisi, la cittadina più suggestiva e mistica dell'Umbria, pedali e rigeneri mente e corpo immerso in un'atmosfera di armonia palpabile, dove ogni lembo di terra e ogni cittadina hanno la loro identità inconfondibile, frutto di millenni di civiltà che hanno lasciato ovunque densi strati di memorie e di capolavori senza tempo. La Toscana e l'Umbria sono terre della magnificenza, capaci di ricomporre in un affresco unitario mille sfaccettature e mille anime diverse: sentieri incastonati tra dolci colline ricche di distese di vigneti ed oliveti, corsi d'acqua immersi nel verde e grandi laghi dal colore blu intenso, borghi medievali, necropoli e resti romani ed etruschi di impareggiabile valore. Alla fine del viaggio, dopo aver attraversato queste due regioni, una certezza trova conferma: che l'uomo e la natura possono trovare l'equilibrio nella loro fusione.

 

 

 

 

Programma 8 giorni:

1. arrivo ad Assisi

2. in bici a P.S.Giovanni (Perugia 32 km)

3. al lago Trasimeno (Passignano 64 km)

4. a Castiglione del Lago passando Cortona (51 km)

5. ad Orvieto passando Cittò della Pieve (69 o 76 km)

6. A Todi (45 km)

7. ad Assisi passando Bevagna (54 km)

8. partenza

Programma 10 giorni:

1. arrivo ad Assisi

2. in bici a P.S.Giovanni (Perugia 32 km)

3. al lago Trasimeno (Passignano 64 km)

4. a Castiglione del Lago passando Cortona (51 km)

5. Castiglione- Chiusi-Città della Pieve (30 km)

6. ad Orvieto (42 km)

7. a Todi (45 km)

8. a Bevagna (32 km)

9. ad Assisi passando Montefalco (37 km)

10.partenza

 

 

 

Giorno 1

Arrivo all’albergo

Il primo giorno arrivate ad Assisi, una cittadina medievale conosciuta in tutto il mondo e ricca di tesori artistici noti e poco conosciuti. Questa cittadina, stretta tra le sue mura, è un luogo magico, e il fatto che dall'antichità ad oggi non sia cambiato praticamente nulla ne ha preservato intatto l'incanto. Non potete rinunciare ad ammirare la Basilica di San Francesco, capolavoro architettonico, composta da due chiese sovrapposte e ricche di affreschi di grandi maestri come Giotto, Cimabue e Simone Martini.

Ma di questo borgo alle pendici del Monte Subasio vale la pena visitare anche edifici storici appartenenti all'epoca romana come il Foro Romano e il tempio di Minerva,  percorrere i suoi vicoli e lasciarsi incantare dalla bellezza di tutti i suoi edifici sacri e laici.

Il pernottamento è in un buon albergo *** o **** stelle

 

Giorno 2

Assisi – Ponte San Giovanni (32 km)

Attraverso i sentieri e le strade della Valle Umbra, dominati da un paesaggio collinare ricco di vigne ed oliveti, arrivi a Ponte S. Giovanni. Qui potete visitare l'Ipogeo dei Volumni, che è una tomba etrusca scoperta nel 1840, classificata come uno dei più importanti monumenti dell'epoca. Questo reperto, insieme a tanti altri ritrovamenti fa parte del Parco Archeologico Palazzone.

Da Ponte San Giovanni visitate anche Perugia prendendo il trenino per Sant’Anna. In pochi minuti arrivi nel cuore dell'Etrusca Perusia (Perugia), i cui resti di questa straordinaria civiltà li puoi osservare nel Pozzo Etrusco, nella cinta muraria, nelle porte e nelle necropoli extraurbane.

Perugia è una città eclettica e di una bellezza straordinaria, ricca di cultura, monumenti architettonici, eventi, negozi per fare shopping e tipici wine bar dove gustare i famosi vini umbri.

Il pernottamento è Ponte San Giovanni in un albergo **** stelle.

 

Giorno 3

Ponte San Giovanni – Passignano (64 km)

Attraverso sentieri e strade il cui panorama e caratterizzato da dolci e verdeggianti colline che degradano fino alle rive del lago pedalate fino a raggiungere Passignano. Passignano è adagiata sui dolci pendii nord del Trasimeno, dove il lago incontra la roccia. Viene spesso chiamata "isola felice", poiché è l'incontro di natura e storia, arte e folklore, pace e vitalità. Fu lungo tutta la costa nord, fra Malpasso e Passignano che si svolse l'epico scontro fra Cartaginesi e Romani; da qui iniziò la leggendaria guerra, durata 20 anni, tra Annibale e i Romani.

Il pernottamento è a Passignano in un albergo a *** o **** stelle

 

Giorno 4

Passignano – Cortona- Castiglione del Lago (51 km)

In mattinata ripartite da Passignano per giungere a Castiglione del lago, incantevole borgo che sorgo su un promontorio sulla riva del lago Trasimeno  Oggi inizia il vs, viaggio in Toscana, nell’anima agricola della Val di Chiana che profuma di frutteti.

Attraversate infatti le strade del formaggio, della frutta, dell’olio, del vino e della chianina, nel segno della storia, dell’arte, dell'ingegno umano e dell'acqua. Il vostro viaggio etrusco continua per passare attraverso, leggende e misteri, mura millenarie e necropoli come quelle di Cortona. Questa cittadina è un importante centro culturale ed artistico di questa valle. Vale la pena visitare il Museo dell'Accademia Etrusca. 

Il viaggio continua con una bella discesa e pedalando tra campi arrivate a Castiglione del Lago, la città dei signori della Corgna. Dalla Rocca e il Castello dei leone avete una bella vista sul lago e le sue isole.

Il pernottamento è nel centro storico in un albergo *** o Residence 

 

Giorno 5

Castiglione del Lago Orvieto  (69 o 76 km)

La prima parte del viaggio in bici vi regala atmosfere di grande pregio naturalistico. Pedalate immerso nel verde tra il lago Trasimeno ed il lago di Chiusi, “memoria” dell’antica palude e luogo della leggendaria fuga di Santa Mustiola. Si racconta che la santa perseguitata e imprigionata dal Turcio, vicario dell’imperatore romano Marco Aurelio Claudio, riuscì a raggiungere le acque del lago e “imbarcandosi” sul suo mantello attraversò queste acque e fuggì. Il 3 luglio viene ricordata in una festa la sua fuga, mentre il 3 aprile si dice che sulle acque del lago si vede la scia dorata del suo mantello. Potete scegliere di fare qualche extra chilometri e visitare Chiusi.

Una bella salita vi porterà a Città della Pieve, patria di Pietro Vannucci detto 'Il Perugino', maestro di Raffaello. L'ultima tappa di questa giornata di tour in bici è Orvieto, cittadina denominata dai Romani "Volsinii" che sorgeva nei pressi di un famoso santuario, Fanum Voltumnae, meta eletta ogni anno da molti etruschi per celebrare riti religiosi, giochi e manifestazioni. La città ebbe, dall'VIII al VI secolo a.C., un notevole sviluppo economico, e i resti di questa civiltà rimangono sulla rupe e principalmente nelle vicine necropoli. L'unico tempio etrusco oggi ben visibile a Orvieto (in provincia di Terni) è il Tempio del Belvedere, accanto al famoso Pozzo di San Patrizio.

Il pernottamento è a Orvieto in un albergo a *** stelle (su richiesta possibile un pernottamento in **** stelle)

 

Giorno 6

Orvieto –Todi (45 km)

Prima di lasciare Orvieto, splendida cittadina dell'Umbria, non dimenticare di visitare il Duomo, capolavoro dell'architettura gotica italiana (la sua facciata è decorata da una grande serie di bassorilievi e sculture realizzati dall'architetto senese Lorenzo Maitani) e il Pozzo di San Patrizio, grande opera di ingegneria idraulica costruito  per volere del papa Clemente VII, desideroso di tutelarsi in caso di assedio della città in cui si era ritirato.

Di nuovo in sella, lasciate Orvieto per attraversare una strada panoramica lungo il lago di Corbara. Pedala lentamente, godetevi appieno tutte le sfumature di colore che la natura vi offre e fermarvi a respirare aria pura. Se siete un fervido amante della storia ricorda che lungo il lago ci sono i resti di quello che fu, in epoca romana, un importante porto fluviale (il Porto romano di Pagliano), proprio sul punto dove il fiume Paglia incontra il Tevere.

A fine tappa arrivate a Todi, definita nel 1992 "la città più vivibile del mondo" dal professor Richard S. Levine della U.S. Kentucky University. Città etrusca, fondata tra l'VIII ed il VII secolo a.C. dagli Umbri (che si stanziarono dall'altra parte del Tevere, rispetto agli Etruschi) col nome di Tutere, che significa "Città di confine", si sviluppò particolarmente quando, nel 340 a.C., divenne romana acquistando il nome di Colonia Julia Fida Tuder (I secolo a.C.), con il diritto di coniare moneta propria. Quando divenne parte alla tribù Clustumina vennero edificati i più belli palazzi romani.

Il pernottamento è a Todi in un albergo a *** stelle (su richiesta possibile un pernottamento in **** stelle)

 

Giorno 7

Todi – Assisi (54 km)

Al mattino riparti da Todi e pedalando su strade e sentieri caratterizzati da un paesaggio collinare ricco di campi coltivati e vigneti arrivi a Bevagna.

Questa affascinante cittadina medievale, annoverata tra i borghi più belli d'Italia, è ricca di arte, storia ed eventi che richiamano antiche tradizioni folcloristiche (il mercato delle Gaite). Se la visiti partendo dalla parte più alta trovi importanti monumenti romani, risalenti al I - II sec. d. C.

Lasciando Bevagna, attraversi fertili e rigogliosi territori appartenenti alle terre del Sagrantino DOCG, vino dal carattere deciso e dal sapore intenso, famoso in tutto il mondo.

Questi percorsi ti conducono a Cannara, che sorge sulla riva sinistra del fiume Topino ed è situata quasi al centro della Valle Umbra, in un territorio anticamente lacustre, noto ai Romani come “Lacus Umber”.  

L'ultima tappa di questo suggestivo viaggio attraverso l'arte, la storia e la natura di due regioni uniche e incontaminate, come l'Umbria e la Toscana, è Assisi. Stretta dentro le sue mura, Assisi è un luogo suggestivo e serafico, simbolo di pace e convivenza. E' territorio di santi, chiese, monasteri e conventi, edifici in cui la devozione va di pari passo con l'arte (un illustre esempio è  la Basilica di San Francesco), in una simbiosi che ha trovato nella storia pochi esempi così esaltanti.

Ma anche lo spirito profano in questa cittadina si fonde alla perfezione con l'architettura cristiana: basti pensare che, se attraversi la Piazza del Comune, scorgi edifici laici e medievali come il Palazzo del Capitano del Popolo che si contrappone al Tempio Romano della Minerva, divenuto la chiesa di Santa Maria sopra Minerva.

La magia di questa cittadina la puoi sentire anche di sera, sorseggiando un calice di vino in enoteche tipiche o alla notte se percorri i suoi vicoli e le sue strade sapientemente illuminate.

Il pernottamento è  ad Assisi in un buon albergo  ** stelle (su richiesta possibile un pernottamento in *** stelle)

 

Giorno 8

Partenza dopo colazione

 

 

 

 

10 giorni:
Giorno 1-4 Vedi il programma del viaggio di 8 giorni
Giorno 5 

Castiglione del Lago-Città della Pieve

Lasciate il Lago Trasimeno, ma presto avete una bella vista sul lago di Chiusi. Andate in salita a questa città etrusca, che ha un centro storico interessante. Dopo una bella discesa seguita da una salita arrivate a Città della Pieve, patria di Pietro Vannucci detto 'Il Perugino', maestro di Raffaello. Nel centro storico ci sono ancora diverse sue opere da ammirare. Città della pieve ha un centro storico accogliente.

 

Giorno 6

Città della Pieve - Orvieto

Pedalando di nuovo in un paesaggio collinare con belle viste raggiungete prima Fabro e dopo Orvieto. Avete abbastanza tempo per visitare i famosi monumenti della città.  

 

Giorno 7 Vedi il programma del giorno 6 del viaggio di 8 giorni

 

Giorno 8 

Todi - Bevagna

La meta finale di oggi è Bevagna. Il centro medievale con la sua famosa piazza con due chiese romaniche vale la pena di visitare. 

 

Giorno 9

Bevagna-Montefalco-Assisi

Dopo una breve salita arrivate a Montefalco, famoso per i suoi eccellenti vini. Bella da visitare è il museo nella chiesa di San Francesco. Dopo la visita scendete nella Valle Umbra e passate prima il centro di Foligno e dopo il centro storico di Spello. Una breve pedalata lungo una via panoramica tra gli oliveti raggiungete di nuovo Assisi. 

 

Giorno 10 Fine viaggio dopo colazione

 

 

 

 

 

 

Il viaggio comprende:

  • Pernottamento con colazione in un buon *** o **** stelle alberghi 

  • trasporto bagagli

  • descrizioni dettagliate con mappe (gps tracce disponibile)

  • assistenza clienti 

  • informazioni sul tour

  • incontro nell'albergo di arrivo

 

 

Periodo

ogni giorno da aprile a novembre. 

Livello 3

Difficile. Pedalare in un paesaggio collinare con distanze giornalieri tra 35 – 76 km. Per ciclisti con esperienza e buoni condizioni fisiche. Strade tranquille ed asfaltate o strade bianche (Bambini dall’età di 14 anni).    Totale: 315 oppure 333 km

Partecipanti minimo 2 persone

Prezzo p.p. 2018 

viaggio di 8 giorni

in camera doppia con colazione     € 680 / CHF 762

in camera singola con colazione     € 810 / CHF 907

3° persona in tripla con colazione     € 410  / CHF 459

supplemento mezza pensione p.p.    € 165  / CHF 185

viaggio di 10 giorni
in camera doppia con colazione     € 855 / CHF 958

in camera singola con colazione     € 1.050 / CHF 1.176

3° persona in tripla con colazione     € 520 / CHF 582

supplemento mezza pensione p.p.    € 215 / CHF 241

su richiesta: noleggio bici (ibride, e-bike o bici da corsa), tracce per gps. extra pernottamenti, upgrade possibile in tutte le città

                                                    

                                 

 

  Contattateci se desiderate ulteriori informazioni sul viaggio !