Puoi vedere le foto di questo viaggio scattate da chi lo ha già percorso prima di te !

 

 

 

 UMBRIA MEDIEVALE: CAMMINARE DA ASSISI A SPOLETO

 

Un viaggio di 8 o 10 giorni

 

 

Il Tour "Umbria Medievale: Camminare da Assisi a Spoleto" vi fa attraversare una terra dal cuore verde, ricca di valli incontaminate, di strade tra secolari oliveti e grandi vigneti che vi portano a meravigliosi borghi ricchi di arte e storia. Visiti Assisi, Spello, Bevagna, Montefalco, Trevi, Campello e Spoleto, cittadine medioevali con imponenti piazze ricche di palazzi ed edifici storici, chiese maestose come la Basilica di San Francesco ad Assisi, dedicata al "poverello" nato in questo borgo e diventato il santo Patrono d'Italia, vicoli caratteristici con case in pietra, fiori colorati appesi a piccoli balconi e, in particolare a Montefalco, tralci d'uva centenari che ancora germogliano tra le mura a secco degli orti cittadini.  

Visitare l'Umbria è anche un tour culinario, fatto di pranzi e cene gourmet con piatti e prodotti tipici del territorio come l'olio di oliva su una croccante bruschetta, i taglieri di formaggi, pecorini e salumi di Norcia, la pasta al profumo di tartufo, la pizza e il pane appena sfornato, che si accompagnano perfettamente con calici di vino bianco e rosso, come il Sagrantino di Montefalco e il Grechetto di Assisi, famosi in tutto il mondo per la loro bontà.

 

 

 

 

Programma 8 giorni

1° giorno

Arrivo  ad Assisi. 

Il pernottamento è in un albergo con piscina, situato a 900m dal centro storico di Assisi. Ricorda che verso le 19.00 c'è l'incontro con la referente che vi spiegerà tutti i dettagli del tour.

 

2° giorno 

Un itinerario culturale o un altro nel parco del Monte Subasio e nelle colline circostanti 

Oggi potete scegliere tra tre itinerari; un itinerario culturale che passa per i monumenti culturali più importanti di Assisi e due itinerari, uno più lungo ed uno breve, nel parco del Monte Subasio e nelle colline circostante.

L’itinerario ‘Assisi tra arte e cultura’ passa ai monumenti più importanti della città, gran parte legati ai Santi Francesco e Chiara, nati e vissuti nella città. Entrate nel centro storico dalla Porta Cappuccini (470m), dopodiché l’itinerario segue un groviglio di stradine medievali e piazzette passando i resti di un anfiteatro, la rocca (506m), la basilica di S. Francesco, il tempio della Minerva, la chiesa Nuova, la basilica di S. Chiara ed il monastero di S.Damiano (310m), situato fuori le mura. Dopo la visita del monastero potete scegliere tra ritornare all’albergo o continuare fino alla impressionante basilica di S.Maria degli Angeli, situata nella valle (210m). Ritornate con l’autobus alla Porta Nuova di Assisi ed a piedi (900m.) al vs. albergo.

Durata ca. 3 – 4 ½ ore

 

L’itinerario "Parco del Monte Subasio e colline circostanti" (itinerario lungo)

Dalla Porta Cappuccini (470m) entrate nel Parco Nazionale e cominciate la salita per la Fonte Maddalena (810m), dopodiché scendete a Costa di Trex (571m) ed a Ponte Grande (360m). Qui potete prendere una pausa nel bar o in uno dei due ristoranti. Nel riscendere verso Assisi camminate in un paesaggio aperto e collinare. Entrate in città dalla Porta S. Giacomo e attraversando il centro storico ritornate in albergo.

Durata 5 ore 30 min (19 km)

 

Itinerario "Una passeggiata nel parco del Monte Subasio" (itinerario breve)

Da Porta Cappuccini (470m), entrate nel Parco Nazionale del Monte Subasio e camminate nei boschi. Comincia la salita per la Fonte Maddalena (810m). Da di qui il sentiero sale ancora ed arrivate all'eremo delle Carceri, costruito sul luogo dove S.Francesco e i suoi compagni erano soliti ritirarsi a meditare. Qui, dopo la morte del Santo, fu costruito un monastero. Da qui scendete prima all’ombra dei boschi del parco, dopodiché il paesaggio cambia e camminate tra oliveti. Ritornate ad Assisi ed avrete ancora tempo per visitare questa bellissima città.  

Durata: 4 ore (12 km )

 

3° giorno 

Da Assisi a Spello  

Anche oggi potete scegliere tra due itinerari per andare a Spello: uno un po' più lungo o uno più breve con meno dislivello che passa tra gli oliveti. 

L’itinerario più lungo va dalla porta Cappuccini (470m) in salita fino all’abbazia di S.Benedetto. Qui siete sul sentiero della Via di San Francesco. Camminando con sali e scendi nel bosco e tra oliveti arrivate a Spello (300m) dove il tuo pernottamento è nel centro storico della città.

Durata: 5 ore (ca 12 km)

 

L’ itinerario più corto e pianeggiante segue le pendici del Monte Subasio. Ci sono meno dislivelli, ma è una bella camminata tra oliveti con una splendida vista sulla Valle Umbra. 

Spello è posto sui primi declivi del Monte Subasio, su una piccola balza che si affaccia sulla Valle Umbra. La città è di origine Romana e testimonianze sono la porta Venere, i resti dell’anfiteatro romano e la Porta Consolare. Non dimenticare di visitare la chiesa di S.Maria Maggiore con i meravigliosi affreschi del Pinturicchio ed i mosaici romani.

Durata: 3 ore (ca 10,7 km)

 

4° giorno 

Da Spello a Bevagna 

Per oggi lasciate le colline ed il Monte Subasio per scendere nella valle. Camminando su tranquille stradine di campagna passando campi, vigneti e fossi arrivate a Bevagna. Questa volta non ci sono colline, perché Bevagna, al contrario di tante città Umbre, non è costruita su una collina. Arrivate in questa città medievale e avete abbastanza tempo per visitarla. Bevagna è situata su un’ ansa del fiume Timia. Ai tempi dei Romani la città era chiamata Mevania e visse un periodo di prosperità, perché situata sulla vecchia Via Flaminia. Caratteristiche sono le sue mura di 2 km di lunghezza (sec XIII e XIV). Il punto di incontro per gli abitanti è la ‘Piazza Silvestri’ con le sue due belle chiese romaniche. Vale la pena una visita ai mosaici romani, che sono un resto delle terme.

Durata: 3½ ore (14 km) oppure 4 uur 30 min ( 16,5 km)

 

5° giorno 

Da Bevagna a Montefalco          

Oggi sono ritornate le colline. Pian piano gli oliveti saranno sostituiti da vigneti. La zona dintorno a Montefalco è famosa per i suoi eccellenti vini, Sagrantino d.o.c.g. e Rosso di Montefalco d.o.c. Per arrivare alla città c’è una salita da conquistare, perché Montefalco è costruita su una collina (470m) ed offre un magnifico panorama sulla valle di Spoleto. Nella città sono nati non meno di otto santi e per questo Montefalco è anche chiamata lembo del cielo caduto in terra. Una visita al museo di S.Francesco vale certamente la pena. In questa chiesa potete godervi gli affreschi del pittore fiorentino Benozzo Gozzoli, che vi raccontano la vita di S.Francesco, e di Pietro di Cristoforo Vannucci, detto il Perugino. Non dimenticare di assaggiare gli ottimi vini in una delle enoteche della città.

Durata: 4 ore (14 km)

 

6° giorno 

Da Montefalco a Trevi

Passando attraverso una valle fertile e ricca di acqua arrivate a Trevi, chiamata anche "la Capitale dell'olio di Oliva". Trevi conserva ancora intatta la cinta muraria medioevale (XIII sec.) entro la quale sono custodite antiche case e palazzi. Il pernottamento è in un albergo **** nel centro storico.  

Durata: 4 ore ( 13 km) 

 

7° giorno  

Da Trevi a Campello (e transfer con treno a Spoleto)

Oggi potete scegliere tra due itinerari per andare da Trevi a Campello: un itinerario con più dislivello o uno più semplice. L’itinerario con più dislivello segue per gran parte la Via di San Francesco, una via per pellegrini che attraversa l’Umbria dal nord al sud. L’altro itinerario passa per tipici borghi umbri come Pigge e Pissignano. Il pernottamento è a Spoleto in un albergo a *** nel centro storico oppure nella campagna appena fuori. Spoleto è una città accogliente con tanti ottimi ristoranti e negozietti che offrono prodotti tipici come tartufo, vino ed olio di oliva e prodotti artigianali. Nel centro storico, per gran parte ancora circondato dalle mura medievali, c’è tanto da visitare come il duomo, il ponte delle torri, la rocca, una casa romana ed il teatro romano con il museo archeologico. Spoleto è famosa per una delle più importanti manifestazioni culturali d’Italia, il festival dei due Mondi (musica, danza e teatro), che si tiene nell’ultima settimana di giugno e nei primi di luglio.

Durata: 5 ore (12 km) oppure 4 ore (ca. 11 km)

 

8° giorno

Partenza

 

 

Il programma del viaggio di 10 giorni:

 

Giorno 1    arrivo ad Assisi

Giorno 2    3 percorsi differenti in Assisi ed dintorni (19 o 12 km)

Giorno 3    percorso più breve oppure più lungo per raggiungere Spello (12 km)

Giorno 4    giro ad anello nei dintorni di Spello: Collepino e l'Acquedotto (11,6 km)

Giorno 5    a Bevagna  (13 o 16,5 km)

Giorno 6    a Montefalco (12 km)

Giorno 7    a Trevi (13 km)

Giorno 8    a Poreta (12,8 km)

Giorno 9    a Spoleto (13,8 km)

Giorno 10   partenza dopo colazione

 

 

 

Il viaggio comprende:

  • 7 oppure 9 pernottamenti con la prima colazione in hotel ** / ***  (solo *** stelle e upgrade è possibile su richiesta)

  • trasporto bagagli

  • Informazioni sul tour

  • descrizioni (in Italiano, Inglese o Olandese) e mappe

  • assistenza clienti

  • route briefing in albergo di arrivo

 

 

Periodo Ogni giorno tutto l'anno
Livello 2 Camminare da Assisi a Spoleto è un Tour per tutti. Infatti i percorsi possono essere scelti e si svolgono per la maggior parte in un leggero paesaggio collinare con pochi dislivelli. Le distanze giornaliere sono tra 12-18 km con una media di percorrenza di 3/4 km all'ora
Prezzo p.p. 2017 viaggio di 8 gg
In camera doppia € 545 / CHF 588 
Camera singola € 705 / CHF 760  
Viaggiando da solo € 755 / CHF 815  
3° persona in tripla  € 365 /  CHF 394  
suppl. mezza pensione €160 / CHF 172 
viaggio di 10 gg
In camera doppia € 638 / CHF 688 
Camera singola € 843 / CHF 910 
Viaggiando da solo € 898 / CHF 970 
3° persona in tripla  € 418 /  CHF 450 
suppl. mezza pensione € 205 / CHF 220 

Su richiesta

programma più breve, degustazione di vini, corso di cucina, extra pernottamenti

 

 

 

 Chiedete il pdf con più informazioni sul viaggio !